TORTA AL LIMONE |  Senza glutine * Senza mais * Vegan

Gluten free vegan lemon loaf cake - Plumcake Torta al limone senza glutine latte uova

INGREDIENTI

  • 3 cucchiai di semi di lino tritati (io Linwoods)
  • 10 cucchiai di acqua
  • 280 gr di farina di riso integrale (io Probios)
  • 180 gr di zucchero di canna
  • 2 cucchiaini di cremor tartaro
  • 1 cucchiaino di bicarbonato
  • 40 gr di olio di semi (di girasole)
  • 250 gr di latte vegetale
  • estratto di vaniglia
  • buccia di un limone non trattato (tritata)

Ciao!

Ecco in arrivo la ricetta della torta al limone che ho utilizzato come base per il mio dolce alle fragole del mio post precedente.
Non essendo amante delle cose stradolci, io AMO il limone ed il gusto degli agrumi in generale, quindi chiaramente amo questa torta, dal sapore dolce ma anche fresco e estivo … ah l’estate … sigh!

Prima di tutto, riscaldate il forno a 180°.
Dopodiché iniziamo mescolando i semi di lino con l’acqua e come sempre li lasciamo riposare per un quarto d’ora fino a che saranno gelatinosi.
Nel frattempo pelate un limone non trattato (possibilmente biologico), cercando di evitare la parte bianca che è amarognola. E poi tritatela finemente in un tritatutto.
Una volta che la gelatina di semi sarà pronta, dovete solo unire tutti gli ingredienti. Consiglio di mescolare prima quelli asciutti, poi quelli umidi. Per quanto riguarda l’estratto di vaniglia, non vi do quantitità perché dipende dal tipo di estratto che usate. Potete anche non metterlo, ma penso che si sposi benissimo col sapore agrumato.
A questo punto versate il vostro impasto in una teglia antiaderente (io uso la cartaforno per essere ancora più sicura che non si attacchi) e via nel forno. Ogni forno ha i propri tempi, nel mio ha cotto 40 minuti.

Una volta fuori dal forno, è molto importante lasciar raffreddare la torta, così che quando la taglierete non si romperà. Cosa che non mi capita mai peraltro, soprattutto quando sono particolarmente desiderosa di assaggiare una torta che ho appena sfornato. Macché. Mai successo.

Ed è tutto, come sempre fatemi sapere cosa ne pensate. E se avete suggerimenti, sarò ben contenta di leggerli!

Ciao!
Sonia

Leave a Reply