Ricette Senza glutine Vegan

Ravioli Cinesi Senza Glutine | Senza Uova * Solo Farine Naturali

ricetta ravioli cinesi senza glutine

Una ricetta super semplice per fare in casa i ravioli cinesi senza glutine, uova e lattosio, preparati con farina di riso e cotti in padella.

I ravioli cinesi al vapore e alla piastra sono decisamente fra i miei piatti preferiti della cucina asiatica e dopo vari tentativi sono felice di condividere con voi la ricetta per questi ravioli 

  • SENZA GLUTINE
  • SENZA UOVA
  • SENZA LATTOSIO 
  • CON SOLO FARINA DI RISO E AMIDO 

La mia dolce metà “intollerante” è sempre mooolto felice quando li preparo!

L’impasto per questi ravioli di riso cinesi è davvero molto semplice da preparare, occorrono solo quattro ingredienti:

  • farina di riso bianco finissima
  • fecola o altro amido
  • acqua
  • sale

Per il ripieno io opto sempre per le verdure saltate con salsa di soia per ravioli senza glutine vegani, ma ovviamente si possono farcire con carne e/o gamberetti.

Come fare i ravioli cinesi senza glutine

Per il ripieno alle verdure:

  • taglia finemente carota, verza (io ogni tanto acquisto quelli già pronti in vaschetta), scalogno, cipollotto
  • taglia in piccoli dadini (o usa uno spremi-aglio) lo zenzero e l’aglio
  • scalda su fuoco medio un wok o una padella antiaderente, versa un paio di cucchiai di olio di semi e aggiungi aglio e zenzero, lasciandoli soffriggere pochi secondi
  • aggiungi carota, verza, scalogno, cipollotto e germogli, mescola il tutto e cuoci per 4 o 5 minuti
  • aggiungi pepe macinato (se gradito) e 2-3 cucchiai di salsa tamari 
  • mescola bene e lascia cuocere – mescolando di tanto in tanto – fino a ché le verdure saranno tenere ma “al dente”
  • una volta pronte lascia raffreddare il ripieno

Per la pasta dei ravioli cinesi senza glutine

  • metti a bollire l’acqua
  • in una ciotola unisci farina di riso, amido e sale
  • aggiungi l’acqua bollente e mescola con un cucchiaio, cercando di incorporare quanta più acqua alla farina. Si formeranno grossi grumi
  • a questo punto sarà necessario lavorare l’impasto con le mani; per non scottarsi puoi aspettare un attimo che si raffreddi leggermente o eventualmente utilizzare guanti da cucina: è comunque importante lavorare l’impasto ancora ben caldo
  • premi l’impasto stringendolo con la mano in modo da incorporare più farina possibile, dopodiché spostati su un piano di lavoro e continua a lavorarlo fino ad ottenere una palla di impasto soda e piuttosto uniforme
  • dividila in 4 parti e forma delle palline, lasciale poi riposare 5 minuti coperte con un canovaccio
  • una pallina alla volta, stendi l’impasto fra due fogli di cartaforno sempre ben spolverizzata con farina di riso bianca e stendi con un mattarello fino ad avere una sfoglia spessa un paio di millimetri
  • con un coppapasta o semplicemente una tazza/bicchiere ricava dei dischetti di pasta fino ad esaurimento impasto (quello che avanza lo puoi reimpastare e ristendere)
  • allarga ogni dischetto premendolo leggermente nella parte centrale, dopodiché metti un cucchiaino di ripieno al centro, inumidisci con un po’ di acqua i bordi del dischetto e premili assieme con le dita, assicurandoti che siano ben chiusi
  • procedi fino ad esaurimento impasto e ripieno
  • ungi abbondantemente una padella con olio di semi e lasciala scaldare un momento su fuoco vivo, dopodiché poni tutti i ravioli sulla padella e lascia fino a ché si saranno ben tostati alla base (puoi lasciarli così o girarli di modo che si tostino anche sui lati)
  • versa un bicchiere di acqua nella padella e copri con un coperchio, lascia cuocere a fuoco medio-basso per una decina di minuti almeno, fino a ché l’acqua sarà evaporata
  • controlla la cottura dei ravioli ed aggiungi altra acqua se necessario 
  • servi i ravioli ancora caldi e accompagna con salsa tamari o salsa agrodolce

Consigli e sostituzioni

POSSO PREPARARE QUESTI RAVIOLI CON MIX DI FARINE SENZA GLUTINE PRONTI?

Immagino di sì, non ho esperienza con i mix, ma sono assolutamente felice del risultato ottenuto utilizzando semplicemente farina di riso e amido senza glutine!

E’ POSSIBILE SOSTITUIRE LA FECOLA CON UN ALTRO AMIDO?

Certamente, puoi utilizzare altri amidi senza glutine come mais, riso e tapioca

POSSO PREPARARE L’IMPASTO UTILIZZANDO L’ACQUA CALDA DEL RUBINETTO, ACQUA TIEPIDA O FREDDA?

Purtroppo no, ho sperimentato io stessa e l’impasto non sta insieme.
L’acqua bollente è indispensabile per la riuscita della pasta per questi ravioli senza glutine.

SONO ALLERGICO/A ALLA SOIA, POSSO OMETTERE LA SALSA TAMARI E I GERMOGLI?

Naturalmente sì, la salsa di soia dà quel sapore tipico della cucina asiatica, ma puoi ometterla e insaporire con più pepe e altre spezie.

Se hai dubbi o domande sul procedimento, scrivimi qua sotto nei commenti!

E non scordare di seguirmi su Instagram e di taggarmi se prepari questa o altre mie ricette! Sono sempre felice di vedere le creazioni di chi mi segue e di condividerle nelle mie stories!

Ciao!
Sonia

Ciao!
Sonia

Cerchi ispirazione per altre ricette salate senza glutine?
Prova questi muffin salati alle verdure o queste frittelle salate senza lievito!

Note: In questo post sono presenti link in affiliazione, il ché significa che il blog riceverà una piccola percentuale dal tuo acquisto, naturalmente senza alcun costo aggiuntivo per te! Grazie per il supporto <3


Ingredienti (20 ravioli circa)


Per il ripieno

1 carota media, tagliata a julienne
1 tazza di verza tagliata fine
1 tazza di germogli di soia
1 scalogno, tagliato fine
1 cipollotto, tagliato fine
1 spicchio d’aglio grande
1 pezzetto di zenzero fresco
2-3 cucchiai di olio di semi
2-3 cucchiai salsa tamari senza glutine
pepe q.b.

Per la pasta dei ravioli

150 gr di farina di riso bianca finissima, senza glutine (+ extra per spolverizzare) (qui) o (qui)
75 gr di fecola o altro amido senza glutine (qui) o (qui)
1/2 cucchiaino di sale
150 gr acqua bollente

No Comments

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.