Pane Ricette Senza glutine

Pane Senza Glutine con Sole Farine Naturali

ricetta pane senza glutine farine naturali farina di riso

Oggi condivido la ricetta per il pane senza glutine con sole farine naturali, senza addensanti, morbido e semplice da preparare!

Si sa, quando si scopre di essere intolleranti al glutine, una delle prime cose di cui si sente la mancanza è il pane.

E dato che a me piace sperimentare, negli anni ho condiviso più di una ricetta, fra cui il pane senza glutine al grano saraceno, il pane senza glutine al miglio con olive e un’alternativa spesso richiesta, ossia il pane senza glutine e senza lievito.

Solo recentemente ho realizzato di non aver mai condiviso la ricetta per un pane senza glutine con farina di riso, ossia un pane bianco, semplice e veloce da preparare in casa.

Piccola nota: ho preparato questo pane in due versioni, sia con che senza l’aggiunta di un paio di cucchiai di Aquafaba (liquido di cottura dei ceci) non montata. Il pane è ottimo in entrambi i casi, con l’Aquafaba semplicemente è ancora più morbido 😉

E quindi vediamo come preparare il pane senza glutine con farina di riso fatto in casa!

Si può utilizzare la planetaria, ma io l’ho impastato a mano per essere sicura che la ricetta fosse accessibile a tutti:

  • in una terrina setaccia la farina di riso integrale, la farina di riso bianca, la fecola (o altro amido), il lievito e lo zucchero
  • mescola bene tutti gli ingredienti secchi
  • crea un avvallamento al centro e versa acqua, olio e sale
  • mescola con un cucchiaio, dopodiché – appena si formeranno grossi grumi – inizia ad impastare con le mani, incorporando tutti gli ingredienti secchi
  • entro breve l’impasto si compatterà ed uniformerà
  • continua ad impastare con le mani, premendo e ripiegando l’impasto su se stesso, per almeno 5-10 minuti
  • riponi l’impasto in uno stampo da plumcake ben unto con olio di oliva, o foderato di carta forno
  • copri con un panno spesso e lascia lievitare per almeno un’ora (anche un’ora e mezza) in luogo tiepido. Io lo ho lasciato vicino al calorifero caldo (non bollente), oppure in forno spento con una ciotolina di acqua calda
  • l’impasto dovrà raddoppiare (almeno)
  • pre-riscalda il forno a 190°
  • appena prima di infornare (NON prima, o l’impasto assorbirà l’olio) spennella la superficie dell’impasto lievitato con un filo di olio d’oliva
  • cuoci in forno statico per almeno 30-40 minuti, o comunque fino a quando si sarà formata una bella crosta dorata e alla prova-stuzzicadenti, lo stesso uscirà completamente asciutto.
  • una volta sfornato lascia raffreddare almeno 15-20 minuti prima di affettare
  • conserva in un contenitore ben chiuso.

Come vedi preparare in casa il pane senza glutine con sole farine naturali e senza addensanti è davvero molto semplice!

Sarà morbido dentro e bello croccante fuori, facile anche da affettare!
Oltre all’ottima consistenza e alla bella crosticina, la cosa che amo di più è il profumo di questo pane, praticamente identico a quello del pan-focaccia che preparava la mia mamma!

pane in cassetta senza glutine farine naturali farina di riso

Se hai dubbi o domande sul procedimento, scrivimi qua sotto nei commenti!

E non scordare di seguirmi su Instagram e di taggarmi se prepari questa o altre mie ricette! Sono sempre felice di vedere le creazioni di chi mi segue e di condividerle nelle mie stories!


Ingredienti

180 gr. farina di riso integrale Molino Filippini
200 gr. farina di riso bianco
120 gr. fecola o altro amido senza glutine  (qui) o (qui)
2 cucchiaini di zucchero (bianco o di canna)
1 bustina (7 gr) di lievito di birra secco attivo (qui) o (qui) o (qui)
1,5 cucchiaini di sale fino
300 gr di acqua
1 cucchiaio di olio di oliva

Facoltativo: 2-3 cucchiai di aquafaba (liquido di cottura) di ceci

2 Comments

  • Reply Benedetta April 8, 2021 at 7:05 am

    La farina di riso integrale come può essere sostituita?

    • Reply Sweet Sensitive Free April 8, 2021 at 11:48 am

      Ciao! Non ho ancora testato questo pane con sola farina di riso bianco, il risultato dovrebbe essere buono, sicuramente varia un minimo la quantità di acqua (dovrebbe servirne un pochino meno, dato che la farina integrale tende ad assorbirne di più). Se vuoi puoi provare con farine mediamente neutre di sapore, come sorgo e miglio. Quinoa, amaranto e grano saraceno hanno sicuramente sapori più particolari e forti 🙂

    Leave a Reply

    This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.