Ricette Senza glutine Vegan

Panissa, Bastoncini di Farina di Ceci Fritti (ricetta tradizionale ligure) | Senza glutine, latticini, uova

July 25, 2017
Panissa Bastoncini di ceci fritti senza glutine latticini uova lattosio ricetta ligure genovese

INGREDIENTI (2-3 porzioni)

  • 150 gr farina di ceci senza glutine
  • 500 gr acqua
  • mezzo cucchiaino di sale
  • pizzico di pepe nero
  • olio di semi (per friggere)

Pronto in: 1,5 ore 


Oggi condivido con voi una ricetta tipica della mia terra, la Liguria. Il nome locale più precisamente è panissa, un termine genovese che descrive un composto fatto di ingredienti semplici e poco costosi quali farina di ceci, acqua, sale e pepe, che una volta solido e freddo può essere fritto o mangiato così com’è.

L’idea per questo post in realtà è nata mentre D. e io eravamo in visita da parenti e un giorno, a pranzo in un piccolo ma carinissimo ristorante in riviera, ci sono stati offerti degli stuzzichini in attesa delle nostre portate.
D. era curioso di sapere cosa fossero quei quadretti fritti, così dopo aver avuto conferma dal personale che si trattasse appunto di “panissa” (e che fosse quindi senza glutine e latticini), ci si è tuffato dentro, uno dopo l’altro, felice come un pupo!
Non aveva mai assaggiato la panissa, così ho pensato di rifarla a casa e cucinargli un piccolo pezzetto di felicità 😉

E quindi eccomi qui, a condividere un po’ di felicità fritta anche con voi:

  • iniziate mescolando accuratamente l’acqua con la farina di ceci, sale e pepe, fino a quando sarà un composto liscio e senza grumi
  • versate il composto in un pentolino antiaderente e cuocete a fuoco basso, continuando a mescolare per 10-15 minuti, o comunque finché diventa densa e iniziano a formarsi grumi
  • a questo punto versate il tutto in una pirofila, stendendolo in uno strato spesso almeno un paio di centimetri
  • lasciate raffreddare e poi in frigo, per un’oretta
  • dopodiché, versate almeno 3-4 dita di olio di semi in un pentolino stretto e alto e mentre si sta scaldando (saprete  che è tempo di friggere quando, inserendo uno stuzzicandenti, farà delle piccole bollicine) tagliate la panissa a cubetti o bastoncini, tipo patatine, e friggetene 4 o 5 alla volta, finché saranno dorati
  • dopodiché poggiateli su della carta assorbente per rimuovere l’olio in eccesso, e serviteli ancora tiepidi e croccanti, aggiungendo sale, pepe e se volete altre spezie 😉

Credetemi, li amerete e una volta provati vorrete farne razione doppia da offrire come stuzzichino o aperitivo a una cena con amici e famiglia. Sarà un successo!

Fatemi sapere cosa ne pensate e se foste curiosi di restare aggiornati sui miei post settimanali, non dimenticate di iscrivervi ai miei profili  Instagram, Twitter e Facebook  🙂

Ciao!
Sonia

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply